Fiori di Bach e Fiori Australiani per il benessere emotivo

Come raggiungere naturalmente il benessere emotivo? Io spesso consiglio l’utilizzo dei Fiori di Bach e dei Fiori Australiani. La Floriterapia è infatti un metodo di cura naturale introdotto negli anni ‘30 dal medico gallese Edward Bach. Successivamente si è estesa in altri paesi come ad esempio in Australia dove lo scopritore Ian White raccoglie ancora oggi le sue essenze chiamate Fiori Australiani.

Con questi rimedi naturali, Fiori di Bach e Fiori Australiani, si possono trattare, anche in associazione ad altri trattamenti, in quanto non creano interazioni o assuefazione, queste problematiche:

Ansia, Paure, insonnia

Insicurezza, scarsa autostima

Fame nervosa, stress

Apatia, stanchezza, demotivazione

Svagatezza, distrazione, difficoltà di apprendimento negli studenti

I Fiori di B. e Australiani sono essenze di fiori e alberi selvatici : vengono raccolti e messi in infusione e esposti al sole oppure tramite la bollitura della pianta, Poi vengono aggiunti al brandy che fa da conservante.

I Fiori di Bach e Australiani non si occupano dei sintomi ma agiscono dolcemente sulle emozioni “negative” che portano anche problemi fisici di somatizzazione come: mal di stomaco, mal di testa, colite, reflusso, ciclo mestruale doloroso, menopausa agendo con la loro azione energetica e vibrazionale .

I fiori di Bach sono 38 (+ 1, il Rimedio di Pronto Soccorso); I fiori Australiani sono 69 singoli ma esistono anche pratiche miscele già pronte.

Come individuare i Fiori piu’ adatti per noi?

Con la persona io effettuo un colloquio inziale per capire quali sono i disagi fisici o emotivi, le sue paure o incertezze, e cosa vuole raggiungere per stare bene e poi effettuo il test kinesiologico .

Il test muscolare kinesiologico è una tecnica olistica che consente di ottenere informazioni dal corpo.

Per capire queste informazioni si utilizzano i muscoli che sono indicatori dello stato di equilibrio/squilibrio.

Il test kinesiologico si effettua facendo una pressione sul braccio della persona verso il basso, mentre si chiede di opporre una resistenza alla pressione spingendo verso l’alto.

A questo punto si fanno tenere in mano una ad una le fiale contenenti l’informazione energetica delle varie emozioni; le fiale sono 100.

Se il test è forte e il braccio non si abbassa verso il basso non c’è alterazione, se il test è debole c’è alterazione dell’equilibrio.

Quindi il test da’ come risposta un Si, in equilibrio o un No, non in equilibrio.

Facendo poi tenere le boccette dei fiori di Bach o Australiani contenente i vari fiori, si verifica se l’emozione precedentemente testata che creava squilibrio torna in equilibrio con quel dato fiore.

Come si assumono questi rimedi?

I fiori di Bach vengono miscelati in farmacia e si assumono da 2 a 4 gocce per 4 volte al g. sotto la lingua (al mattino a digiuno, prima di pranzo, prima di cena e prima di coricarsi).

I fiori Australiani 7 gocce sublinguali al risveglio e 7 prima di coricarsi. UN BOCCETTO dura circa 20 giorni

Per i Bambini o astemi si preparano delle miscele con i fiori e invece del brandy , che fa da conservante si usa l’aceto di mele.

I fiori di Bach e i Fiori australiani vengono utilizzati anche per i nostri amici animali: d’altra parte anch’essi possono essere agitati, aggressivi e impauriti.

Vuoi saperne di piu’?

Richiedi la tua consulenza

*I CONSIGLI FORNITI NON SOSTITUISCONO IN ALCUN MODO I CONSIGLI DEL MEDICO CURANTE E NON HANNO SCOPO DI CURA MA SONO VOLTI AL RIEQUILIBRIO ENERGETICO E AL BENESSERE DELLA PERSONA.

La naturopatia è una disciplina a carattere NON sanitario. Il naturopata non svolge alcuna attività riservata alle categorie sanitarie (quali anamnesi, diagnosi e prognosi, ecc.), non si occupa della malattia ma del benessere dell’individuo, spesso compromesso da errate abitudini di vita, dallo stress, da preoccupazioni, ecc.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.