Consigli e rimedi naturali per la Menopausa

Il termine Menopausa deriva dal greco menos (mese) pausa (fermata). E’ il periodo in cui nella donna cessa completamente il ciclo riproduttivo: dopo circa 40 anni di cicli mestruali, il ciclo diviene inizialmente irregolare, sino a fermarsi del tutto. La pre-menopausa dura circa un anno.L’età media in cui una donna va incontro a menopausa si aggira attorno ai 51 anni (circa)

La menopausa, quindi rappresenta la fine dei cicli riproduttivi e non è dovuta all’ipofisi, bensì all’OVAIO, che ha terminato il numero di Ovuli a disposizione per la fecondazione, quindi ecco perché spesso i sintomi pre-mestruali e poi le vampate sono “messaggi” mandati dall’ipofisi ma che non generano piu’ la comparsa del ciclo mestruale (distacco e discesa dell’ovulo non fecondato)
In menopausa calano gli  ormoni  detti estrogeni;  ecco i sintomi piu’ comuni in menopausa: vampate di calore, sudorazione, secchezza vaginale, calo della libido, irritabilità , nervosismo, insonnia, depressione, aumento di peso, osteoporosi, variazione dei valori ematici ad esempio: aumento del colesterolo, ipertensione.

La terapia “classica” si basa sulla terapia ormonale sostitutiva con l’integrazione di  estrogeni e progesterone (farmacologici) con lo scopo di ridurre i sintomi primari di cui sopra  e prevenire l’osteoporosi, che non è priva di effetti collaterali (per maggiori info contattare il proprio medico specialista)

La Naturopatia prevede un approccio olistico a questo periodo di transizione nella vita di una donna fornendo sia un supporto di tipo naturale (consigli di integratori a base di minerali ed erbe officinali)  che sostengano il fisico e di tipo emozionale (Fiori di Bach, tecniche di rilassamento come la Mindfulness, lo yoga …); anche la correzione della alimentazione riveste un ruolo particolare in quanto spesso si ha una variazione piu’ o meno importante di valori come colesterolo, trigliceridi, ipertensione nonché del peso 

(ovviamente la Naturopatia non si vuole sostituire agli specialisti nei vari campi)

Ecco alcuni dei molti  rimedi naturali che possono essere di supporto:

Cimicifuga Racemosa: La Cimicifuga, detta comunemente “erba delle donne”, appartiene alla famiglia delle Ranuncolacee;

Percentuali di miglioramento dei sintomi:

  • 86,6% miglioramenti nelle vampate di calore;
  • 88,5% miglioramento della sudorazione eccessiva;
  • 86,5% miglioramento dell’irritabilità;
  • 82,5% miglioramento dei disturbi del sonno;
  • 90,4% miglioramento palpitazioni cardiache.

ATTENZIONE:

La pianta contiene salicilati, quindi non dev’essere assolutamente assunta da soggetti con allergia all’acido acetilsalicilico (aspirina, efferalgan); in caso di epatiti,   e in caso di terapia ormonale sostitutiva farmacologica.

si suggerisce comunque non l’autoprescrizione.

Agnocasto (vitex agnus castus)

È un antispasmodico (crampi) e ristabilisce il valore ematico del progesterone ;va bene anche in caso di dolori dovuti a sindrome pre-mestruale.

L’Agnocasto non ha interazioni con altri farmaci, sebbene siano state descritte reazioni allergiche comunque regredite con l’interruzione del trattamento. ATTENZIONE: gli effetti collaterali sono lievi e reversibili e comprendono nausea, mal di testa, disturbi gastrointestinali e mestruali, acneprurito ed eritema.Particolare accortezza va posta in caso di utilizzo in concomitanza ad altre terapie ormonali, viste le proprietà endocrine appena descritte.

Non va assunto per piu’ di 3 mesi ; si suggerisce comunque non l’autoprescrizione.

Soia Una classe di composti molto importanti in questo senso è quella degli isoflavoni (definiti impropriamente fitoestrogeni), che si trovano in molti legumi,  particolarmente nella Soia (semi) e nel Trifoglio rosso (Trifolium pratense).
Gli effetti principali della soia sono quelli di

  • ridurre le vampate,
  • i disturbi del sonno
  • l’irritabilità e la depressione;
  • per la presenza di componenti ipo-colesterolemizzanti riduce anche l’incidenza di manifestazioni vasomotorie ed i livelli di colesterolo

ATTENZIONE: Gli isoflavoni risultano essere abbastanza tollerati e privi di effetti collaterali. L’impiego di integratori a base di isoflavoni resta comunque sconsigliato in gravidanza e allattamento e al di fuori di una terapia specifica dei sintomi della menopausa.

Trifoglio rosso

Foglie e fiori che contengono isoflavoni (maggiori che nella soia)

Le proprietà terapeutiche del trifoglio sono le stesse della soia e quindi anche eventuali effetti collaterali (vedi sopra)

Salvia

Tra gli innumerevoli benefici della Salvia (tintura  madre ) molto importanti sono inoltre le sue proprietà antisudorali. Per questo è considerata un buon rimedio naturale per contrastare le caldane della menopausa, in caso di eccessiva sudorazione, mani e piedi sempre sudati.

ATTENZIONE: E’ sconsigliata se si stanno assumendo estrogeni di sintesi, per una possibile sommazione dell’effetto.Altre controindicazioni:L’uso prolungato nei maschi potrebbe avere un effetto inibitore sulla sfera sessuale;

Evitare l’assunzione durante la gravidanza e l’allattamento

Per maggiori info puoi scrivermi a: paola.ferro.naturopata@gmail.com

Per  fissare un appuntamento presso il mio studio a Villar Dora (TO) puoi contattarmi al 339-3344817

5 buoni motivi per provare una consulenza di Iridologia Olistica

Le origini dell’ Iridologia sono antichissime e attraverso essa si possono osservare  i segni, le anomalie, i fenomeni, i colori e le architetture dell’iride (la parte colorata dell’occhio)

Ippocrate (460-370 a.C.) ad esempio scrisse:

“Considerate l’Occhio, con quale arte sia costruito e con quanta mirabile finezza il corpo abbia impresso la propria anatomia nella sua immagine”

L’Iridologia Olistica  (Olistico è l’aggettivo legato alla teoria dell’olismo, deriva dal greco ὅλος che significa totale, intero, tutto, e si riferisce ad una visione del “tutto” visto come un unicum e non come la somma delle parti di cui è composto) è uno degli strumenti utilizzati dal Naturopata per poter visionare  lo stato fisico e psico-emotivo della persona e ricercare le cause collegate ad eventuali disarmonie .

Ma veniamo ai 5  buoni motivi per provare una Consulenza di Iridologia Olistica:

  1. Scopri la tua  “costituzione”  e le  tue relative “predisposizioni” ad alterazioni funzionali ed organiche (le costituzioni si rilevano in base al colore della tua iride : azzurra, mista, castana o nera)
  2. Scopri il tuo “vitalismo” (per semplificare potremmo dire che non sempre l’eta’ anagrafica corrisponde all’età biologica o vitalismo)
  3. Si possono identificare le aree del corpo più deboli (predisposizioni) o indebolite e gli stati “tossinici”.
  4. In alcuni casi le somatizzazioni e gli stati emotivi o comportamenti che possono alterare l’armonia dell’insieme.
  5. Ricevi info e consigli mirati proprio in base ai predetti punti (rimedi naturali come erbe officinali, integratori, fiori di Bach, tecniche energetico) per il riequilibrio del tuo Ben-Essere

Se questi 5 buoni motivi ti hanno incuriosito puoi:

richiedermi info scrivendomi a: paola.ferro.naturopata@gmail.com

ulteriori info e costi della consulenza leggi qui:

Per  fissare un appuntamento presso il mio studio a Villar Dora (TO) puoi contattarmi al 339-3344817

Come avviene la Consulenza di Iridologia Olistica:

Si utilizzano un apparecchio dotato di una macchina fotografica digitale e un computer: 

Vengono scattate piu’ foto di entrambe le iridi che vengono riprodotte  sul monitor del computer fortemente ingrandite; le immagini vengono successivamente fornite in formato jpg via mail corredate di tutte la relazione che fa parte della consulenza

L’Iridologia Olistica non è diagnosi di malattia, non costituisce diagnosi medica, né intende sostituirsi a tecniche di indagine della medicina ufficiale.